Comunicazione aziendale: tante opzioni, ma non tutte efficaci

COMUNICAZIONE AZIENDALE
Comunicazione aziendale: tante opzioni, ma non tutte efficaci

Comunicazione aziendale: uno degli aspetti che stanno più a cuore ai brand. Questo non vale solo oggi, era così anche ieri e lo sarà pure domani. L’arrivo di internet, e quindi della comunicazione online, ha segnato uno spartiacque decisivo - e stravolgente - per chiunque lavori in questo settore, dai copywriter ai grafici, dai videomaker fino ad arrivare ai tecnici della SEO e del Web marketing.

In questi anni abbiamo assistito ad una grande, grandissima corsa agli armamenti da parte delle aziende che volevano - giustamente - sfondare online, e che hanno visto nel web un’ottima fonte di nuove possibilità di espansione. E ne avevano ben donde, dato che il mercato online è molto prolifico e sarà tale anche negli anni a venire.

Social media, Google Adwords, digital PR, link earning: quanti canali sono a nostra disposizione per promuovere un brand? Moltissimi, abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta. Ma questa grande abbondanza porta con sé una conseguenza inevitabile: non si può avere tutto. O meglio, non va bene tutto indistintamente: bisogna scegliere, e scegliere bene.

 

Se vuoi scoprire il livello della tua presenza online, puoi scaricare la nostra guida gratuita che ti aiuterà a capire come migliorla. 

 

A distanza di qualche decennio dall’irruzione del web nelle nostre vite di utenti e marketer, vogliamo fare una riflessione su cosa voglia dire fare comunicazione aziendale in modo strategico. Perché, come abbiamo visto, le opzioni sono tante ma non è detto che tutte siano efficaci per il brand che abbiamo di fronte. Su quale tipo di comunicazione vale la pena investire? La nostra risposta è: non c’è una risposta valida a prescindere! Bisogna valutare di volta in volta a seconda del progetto.

Ora vediamo di entrare un po’ più nel vivo della questione.

Online e offline, solo online, o solo offline?

Il primo grande dilemma che accende forti discussioni all’interno delle aziende: vogliamo davvero dimenticare la pubblicità tradizionale per dedicarci solo ed esclusivamente alla promozione online?

In verità il quesito, formulato in questo modo, è mal posto. Non necessariamente, infatti, dobbiamo vedere l’offline come l’alternativa fuori moda e antiquata della comunicazione online. L’innovazione e la tecnologia possono tranquillamente coesistere anche con un flyer, una brochure o un cartellone pubblicitario. Così come la qualità che attribuiamo a tutto ciò che riconosciamo come “tradizionale” può benissimo essere relativa ad un post su Facebook.

Comunicazione online: non tutte le strade portano a Roma!

Esatto, hai letto bene: non tutte le strade portano a Roma. Con questa frase un po’ provocatoria vogliamo trasmetterti un concetto che non si può più ignorare: non tutti canali online portano automaticamente al successo la tua azienda. E se hanno funzionato per un determinato periodo, non è detto che funzionino per sempre. Un blog, ad esempio, è un ottimo strumento di comunicazione aziendale a lunga durata, potenzialmente immortale (almeno fino a che il web non cambierà le carte in tavola!).

Ma prendiamo le campagne su Google, Facebook, Instagram, Youtube e chi più ne ha più ne metta: sono veramente necessarie per raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato? Hai verificato che l’identità del tuo brand sia effettivamente adatta al target che frequenta questi canali? Considera l’investimento che devi mettere in campo, non solo economico ma anche in termini di tempo ed energie.

Forse vale la pena fermarsi un attimo e chiedersi qual è la strada migliore per arrivare al successo con una buona dose di strategia, piuttosto che buttarsi a capofitto in attività online contando sul fatto che qualcosa pur funzionerà.

Sul web c’è un mondo oltre la pubblicità

Il successo di un’azienda sul web si misura in base al numero di utenti che riesce ad attirare sul suo sito. Più la community che riesce a costruire attorno a sé è grande e affezionata, più il brand è seguito. E un brand che riesce ad incantare un gran numero di utenti arriva di conseguenza ad aumentare le vendite. Un esempio sotto agli occhi di tutti? Apple!

Molti pensano i risultati si ottengano solo attraverso contenuti promozionali, ignari del fatto che esiste un ampissimo ventaglio di opzioni molto valide oltre la pubblicità, che probabilmente non hanno ancora vagliato. Ci riferiamo alla possibilità di attirare gli utenti condividendo con loro e per loro dei contenuti informativi, educativi, ispirazionali.

Concludiamo con un principio che per chi deve fare comunicazione aziendale è e sarà sempre inossidabile: la qualità dei contenuti proposti è l’arma migliore di ogni professionista che si rispetti!

 

 Download our free ebook

 

  • Commenti

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?