I migliori spot del 2013

Scritto da DMEP

x6a00d83451b74a69e2017d3e40bf35970c-pi.jpg.pagespeed.ic.LqhUpJNbRY.jpg

Tra le prime ghiacciate, le corse del sabato pomeriggio in centro in cerca di regali e i preparativi per il pranzo di Natale, ci accorgiamo che il 2013 è ormai agli sgoccioli. Momento di buoni propositi per iniziare al meglio il 2014; ma, prima di questo, è tempo di tirare le somme, di fare un bilancio dell’anno che si sta per chiudere. E ognuno, giustamente, lo fa a modo suo.

Ecco allora impazzare su internet (ma anche in tv, radio e giornali) la pubblicazione e condivisione di classifiche e liste che ci aiutano a ripercorrere rapidamente quanto successo negli ultimi 12 mesi, magari da una certa prospettiva che non avevamo preso attentamente in considerazione. Un punto di vista interessante, per esempio, e relativamente nuovo potrebbe essere quello dei social network: vi consigliamo quindi l’articolo di Ninja Marketing Il 2013 visto dai social media, grazie al quale poter individuare possibili congruenze e dissonanze tra il mondo reale e quello cosiddetto virtuale.

Proviamo anche noi allora a ripercorrere questo 2013 mediante una carrellata di spot pubblicitari di successo; più precisamente la classifica dei migliori 10 elaborata pubblicata da Business Insider, riproposta poi, a sua volta, da Ninja Marketing.

10. Cherkashin Meat Factory
Un effetto slow-motion che attribuisca epicità al momento ed evochi grandi aspettative nello spettatore se lo può permettere solo un brand figo e di tendenza. Non in Russia…

9. Tullamore Dew
Uno spot abbastanza lungo ed esteticamente bello da sembrare un trailer (sì, uno di quelli abbastanza lunghi da chiedervi se valga ancora la pena andare a vedere il film al cinema). Non per niente dalla RSA Films, casa di produzione di Ridley Scott.

8. Dove
Vincitore del Titanium Grand Prix ai Leoni di Cannes e video virale, lo spot racconta, tramite l’opera di un ritrattista del FBI, il rapporto di ogni donna con il proprio aspetto estetico.

7. Business In The Community
Idea davvero originale ed efficace, oltre ad affrontare un tema socialmente spinoso, Business In The Community vuole portare all’attenzione dello spettatore la difficoltà con cui un ex detenuto riesca a trovare un lavoro e ricostruirsi così una vita. A volte si tratta solo di soffermarsi un attimo…

6. Monster University
Tecnicamente ineccepibile, semplice e ben girato. Molti college americani potrebbero imparare dalla Pixar.

5. True
Che questo cortometraggio si concluda con il logo di un operatore telefonico thailandese è quasi un peccato, ma magari ad alcuni di voi sfuggirà mentre sarete occupati a togliervi un bruscolino dall’angolo dell’occhio.

4. John Lewis
Dopo tanta originalità, non poteva mancare una favola classica in salsa natalizia. Il cartone animato realizzato dalla catena John Lewis è già considerato lo spot di Natale dell’anno.

3. NeverWet
Ok, con un video di oltre cinque minuti siamo ben oltre i limiti di uno spot pubblicitario, soprattutto se visto su internet. Anche gli autori di Business Insider ammettono che più che di un commercial, si tratta di un infomercial. Tuttavia, visti e considerati i 9 milioni di visualizzazione su Youtube, forse ne vale la pena.

2. Nate Walsh
In seconda posizione viene dato spazio alla creatività pura. Nate Walsh, un ragazzo dell’Illinois, dovendo vendere la sua amata Toyota Tanry del 1999 su CraigsList, decide di renderle omaggio creando un collage che, oltre a essergli costato 20 ore di lavoro, ripercorre tutta la sua - e non solo la sua - adolescenza.

1. Chipotle
Prendere posizione contro l’allevamento su scala industriale è un bell’ideale, che a farlo sia una grande corporation americana come Chipotle è sorprendente…

Bonus
E dopo la classifica dei 10 migliori spot del 2013 quale modo migliore di salutarci se non con la pubblicità di Natale preferita da Del Monte & Partner?
A nostro avviso, la trovata di WestJet (compagnia aerea canadese) è davvero geniale: conquista la simpatia di clienti e spettatori; e lo fa esprimendo l’idea alla base del Natale: donare.
Complimenti a WestJet. E auguri a tutti.

PUBBLICITÀ

Articoli recenti