Lead generation social: come generare contatti su Facebook, LinkedIn e Instagram

SOCIAL MEDIA | LEAD GENERATION
Lead generation social: come generare contatti su Facebook, LinkedIn e Instagram

Se stai costruendo una strategia di acquisizione contatti, le piattaforme di social networking possono essere delle vere miniere d’oro per il tuo business. La generazione di lead, se fatta sui social, ti permette infatti di acquisire contatti profilati sfruttando canali come Facebook, LinkedIn e Instagram, che non servono solamente per rafforzare l’immagine del brand.

Se utilizzati con intelligenza e associando le giuste strategie, i social media possono far esplodere il tuo business, associando ad obiettivi di brand positioning anche obiettivi di vendita e conversione.

Ancora scettico? In questa breve guida ti mostreremo come fare lead generation sui social media e ottenere i massimi risultati intercettando la tua audience e strutturando una strategia di advertising efficace. Iniziamo subito.

 

Le migliori strategie per generare contatti sui social media

Abbiamo parlato spesso del processo di generazione di contatti per ottenere lead qualificati e interessati ai tuoi prodotti e servizi. Di certo, ci sono diversi canali da sfruttare per avere questi contatti: i social media sono senza dubbio tra questi.

Vediamo ora come fare per mettere a punto la tua strategia di generazione di lead sui social.

 

Sai quanti lead potresti generare? E il loro valore economico?  Scoprilo con il nostro calcolatore!

 

Perché utilizzare i social per generare contatti?

Spesso si tende a pensare che i social media siano una “vetrina” per far conoscere il proprio marchio e posizionarti all’interno del mercato. Beh, i social media non sono (solo) questo: attraverso queste piattaforme è possibile acquisire contatti profilati interessati ai tuoi prodotti o servizi, così da aumentare le conversioni.

I social media sono strumenti di conversazione preziosi per un brand: questi ti permettono di creare un legame bidirezionale tra la tua azienda e i potenziali clienti, dandoti l’opportunità di risolvere i loro problemi e soddisfare i loro desideri.

Perché, quindi, investire sulla generazione di contatti sui social? Partiamo da un dato importante: secondo i dati raccolti da Sales for Life e riportati da HubSpot, il 90% dei decision maker ha affermato di non rispondere mai alle chiamate a freddo. Al contrario, il 74% degli acquirenti ha dichiarato di scegliere esclusivamente il venditore che ha saputo offrire valore.

Dovresti dunque utilizzare i social media per acquisire contatti profilati perché:

  • I tuoi potenziali clienti si muovono sui social: è lì che trascorrono il loro tempo ed è anche attraverso i social che prendono le loro decisioni.
  • Puoi distribuire i contenuti al tuo pubblico, dando loro valore e creando un ecosistema di fiducia in cui la conversione diventa quasi naturale.
  • Puoi raggiungere le persone giuste al momento giusto, studiando a fondo le tue buyer persona e utilizzando strategie di targeting coerenti nelle tue campagne di advertising. In questo modo potrai far vedere i tuoi contenuti a chi vuoi, selezionando la tua audience di riferimento.
Perche avere una strategia social

 

Dove trovare le persone giuste?

Fare acquisizione di lead sui social presuppone una conoscenza molto approfondita delle tue buyer persona. Pensaci un attimo: come potresti intercettare persone interessate ai tuoi prodotti o servizi se non conosci le loro abitudini e non sai cosa cercano?

Ogni social media ha il suo linguaggio, i suoi strumenti e il suo pubblico: conoscere questi dati e incrociarli con quelli sulle tue buyer persona è la prima cosa da fare per capire su quale canale investire per ottenere risultati.

Iniziamo ora a capire quali sono le tipologie di utenti che frequentano i principali social media e in che modo li sfruttano.

 

Facebook Lead Generation

Facebook è il canale ideale per conversare con i potenziali clienti. Si tratta di una piattaforma ideale per interazioni di tipo B2C, ma attenzione: l’algoritmo di Facebook che regola la visibilità delle pagine ha drasticamente ridotto quella di natura organica.

Come si traduce tutto questo? Se sei un’azienda che vende direttamente al consumatore finale, non puoi contare solamente sulla pubblicazione di contenuti sulla tua pagina, ma dovrai investire in advertising.

L’aspetto positivo dell’advertising su Facebook, oltre alle sue possibilità di targettizzazione, sono i costi contenuti rispetto alle campagne AdWords: secondo WordStream, il cost per click (CPC) medio per gli annunci di Facebook è di $ 1,72, contro i $ 2,00 di AdWords. Su Facebook, i settori in cui i CPC sono più bassi possono essere inferiori a $0,80.

Sì, ma che tipologia di pubblico ha Facebook? Secondo i dati di Statista, oggi la maggior parte degli utenti ha più di 25 anni. La fascia di età di maggior rilevanza è quella che va dai 25 ai 34 anni.

 

Lead Generation su Instagram

Anche Instagram è una risorsa preziosa per generare contatti, soprattutto tra i più giovani. Il social visual per eccellenza punta molto sulla qualità delle immagini: dovrai curare molto questo aspetto se vuoi ottenere risultati.

Instagram è perfetto per il B2C soprattutto se hai un prodotto “appetibile” dal punto di vista visivo: se lavori nel fashion e nel food, sei esattamente nel tuo habitat ideale.

Chi sono gli utenti-tipo di Instagram? Secondo il Report Digital 2019 di Hootsuite e We Are Social, il 55% degli utenti italiani che ha Internet utilizza Instagram (dopo YouTube, WhatsApp e Facebook). Per quanto riguarda l’età, a livello globale, gli utenti Instagram sono divisi circa a metà tra donne e uomini e – mentre l’età media è ancora più giovane di Facebook – Instagram ha una maggiore incidenza di utenti nella fascia di età compresa tra i 18 e i 34 anni rispetto a Facebook (anche se con un numero totale inferiore di utenti in quella fascia di età).

 

 

Lead Generation su LinkedIn

Parliamo invece di lead generation su LinkedIn, il canale ideale per chi offre un prodotto B2B. Perché? Perché, per sua natura, LinkedIn è un social media nato per intrattenere relazioni professionali: al suo interno troverai professionisti in cerca di risorse e interazioni relative alla sfera lavorativa.

Si dimostra, dunque, essere una piattaforma utile per generare contatti profilati per la vendita di un servizio oppure per attività di recruiting.

Se vuoi intercettare un pubblico B2C, Facebook e Instagram sono i due canali migliori. Nel caso di Instagram, dovrai prestare particolare attenzione alla comunicazione visiva del tuo brand, per renderla accattivante agli occhi dei potenziali clienti.

Se vuoi catturare un pubblico B2B, LinkedIn è la piattaforma più adatta alle tue esigenze. 

Tuttavia, la sperimentazione e la targettizzazione delle campagne di advertising potrebbero rivelare anche delle sorprese. Ad esempio, alcune tipologie di campagne attuabili su Facebook, come quella con obiettivo, sono utili anche per raccogliere lead nel B2B in alcuni settori.

 

Quali strumenti usare nei social per generare lead?

Ci sono molti strumenti a disposizione dei marketer per generare lead sui social media. In particolare, le campagne di advertising sono gli strumenti prediletti per avviare la tua strategia di generazione di lead.

Facebook e Instagram condividono lo stesso gestionale per la produzione di inserzioni e LinkedIn ha una sua piattaforma che prevede diversi obiettivi di interazione.

Tutto parte dal tuo obiettivo, dalla natura del tuo pubblico e dal prodotto/servizio che vendi: sulla base di questa analisi, puoi impostare la tua campagna pubblicitaria sul canale migliore, associando anche un piano editoriale social per la diffusione di contenuti utili per i potenziali clienti. 

 

I dati sulla lead generation social

Secondo i dati raccolti da Quicksprout:

 

  • Il social media marketing ha ridotto i costi del 45% delle aziende
  • La soddisfazione dei consumatori è aumentata con l'aiuto dei social media nel 50% delle imprese intervistate
  • Le entrate sono aumentate del 24% nelle aziende che hanno utilizzato i social media per la generazione di lead → citazione 2

Puoi osservare i dati per esteso nell’infografica di Business2Community.

calcolatore lead generation

  • Commenti

Ricevi i nostri articoli via e-mail