Breve guida al rapporto tra un'agenzia di Inbound marketing e i suoi clienti

INBOUND MARKETING | AGENZIA INBOUND
Breve guida al rapporto tra un'agenzia di Inbound marketing e i suoi clienti

Ti sarà capitato, almeno una volta, di avere bisogno di un’agenzia che ti aiutasse ad ampliare il business della tua azienda. Forse, ti sarà anche capitato di sentire nominare l’Inbound Marketing, la tecnica innovativa che consente di gestire la tua strategia con un approccio customer centric (ossia incentrato sul potenziale cliente) e con un piano mirato alla divulgazione di contenuti utili su blog e social aziendali.

Ebbene, l’Inbound Marketing può essere una buona soluzione anche per gli affari della tua azienda! Quello che potrai instaurare con specialisti di questa recente tecnica di marketing sarà infatti un rapporto felice, che ti consentirà di raggiungere ottimi risultati a patto che le regole dell’Inbound vengano conosciute e applicate con costanza.

 

Un rapporto alla pari

Ma come è bene che tu e la tua azienda teniate i rapporti con un’agenzia di questo tipo? E come bisogna procedere? Prima di dare una risposta il più ampia e articolata possibile a questa domanda, è bene partire da un presupposto: nello scambio tra la tua realtà e gli specialisti dell’Inbound tutto si basa su una profonda collaborazione tra le parti.

Un po’ come succede in un matrimonio, infatti, anche nel lavoro tra un’impresa e un’agenzia di Inbound Marketing le parti si impegnano a condividere non solo meeting e documenti ma anche ciascuna fase della strategia, in modo non solo da essere il più allineati possibili ma anche da dare un’idea il più verosimile e completa della tua azienda.

Ma ora è giunto il momento di vedere come si svolge il rapporto tra queste due parti: ecco, passo per passo, come è bene gestire il lavoro.

 

Vuoi rendere la tua strategia di marketing più efficace? CONTATTACI PER UNA  CONSULENZA GRATUITA >>

 

La chiarezza prima di tutto

Può sembrare banale ma in realtà non lo è: il primo passo da compiere è quello di avere ben chiaro se la strada che vuoi percorrere sia o meno quella dell’Inbound. Si tratta, infatti, di una tecnica complessa, che si distanzia dal metodo tradizionale di pensare e fare marketing e che si serve di strumenti e media al passo con i tempi.

Compito dell’agenzia di Inbound Marketing è quella di fare capire, a te e alla tua azienda, se questo percorso è il più adatto per le vostre necessità. Non solo: una volta compresa l’opportunità della tecnica, è importante anche avere ben chiaro come funzionino i vari strumenti di cui essa si serve per portare avanti la strategia: parliamo dei software, come HubSpot, ma anche della tecnica, che si basa sulla prassi dell’Inbound Methodology.

 

Le basi da cui partire

Una volta entrati nell’ottica Inbound, non bisogna fare altro che partire con il lavoro vero e proprio. Ma prima di entrare in medias res, ci sono una serie di step preliminari per i quali è necessaria la collaborazione di ambe le parti: si tratta infatti della definizione delle buyer persona, dei topic e dei contenuti sui quali si andrà a lavorare nel corso delle campagne.

La tua azienda fornirà all’agenzia di Inbound Marketing informazioni utili su di te, sul tuo mercato e sui temi che vorrebbe sviluppare nel corso di una o più campagne: ecco perché è importante che in questa fase collaborino tutti i responsabili della tua azienda interessati al processo, specie le figure dei sales. D’altro canto, chi si occupa di Inbound recepirà tali informazioni per elaborarle e presentarti un “piano di attacco” efficace e in linea con le tue necessità.

 

La tua approvazione…

Un lavoro di questo tipo non può prescindere da un tuo importantissimo apporto: che si tratti dell’approvazione della strategia o del via libera sui singoli contenuti, la tua parola è quella che, per l’Inbound, conta veramente. Solo tu, infatti, hai l’ultima voce sull’approvazione di quanto esce dall’agenzia prima che qualunque lavoro finisca sui tuoi canali. Per questo, è importante che ci sia piena disponibilità da parte della tua azienda.

 

…e i loro aggiornamenti

D’altro canto l’agenzia dovrà tenerti aggiornato sullo stadio di avanzamento dei lavori, mandandoti i contenuti concordati per la revisione nei tempi stabiliti ma anche inviandoti i report necessari per valutare l’andamento dell’intero lavoro. Solo sulla base di quanto fatto e dei risultati raggiunti, infatti, ti sarà possibile valutare l’opportunità della strada intrapresa.

 

Un feedback reciproco

Alla fine di questo breve vademecum è chiaro: la più grande potenza dell’Inbound risiede proprio nella sua capacità di rappresentare l’azienda al meglio, senza però assumere l'aspetto di una pubblicità. I professionisti che se ne occupano sanno quale tono adottare e quali strategie applicare; tu, invece, sai quali sono i punti forti dell’azienda e quali i messaggi che smuovono l’interesse dei clienti. Inutile dire che, con l’unione di queste conoscenze, sarete pronti a dominare il mercato!

 

Richiedi una consulenza gratuita con un nostro esperto cerficato

  • Commenti

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?