Il cerchio del buyer journey: trasformare un lead in cliente

LEAD NURTURING | MARKETING AUTOMATION | CONVERTI
Il cerchio del buyer journey: trasformare un lead in cliente

Avete presente il Re Leone? Nel celeberrimo film d’animazione della Disney, Elton John cantava “Circle of life”. Cosa c’entra il glam rock con l’Inbound Marketing? Beh, molto più di quello che potreste immaginare.


A spiegarcelo, in questo video, sono Ilaria e Clara. Il cerchio della vita può infatti essere paragonato al buyer’s journey nella sua forma di flywheel: un cucciolo, di giraffa o di orso polare che sia, altro non è che un utente sconosciuto che si avvicina al nostro sito. Esso cresce e, solo con i giusti nutrimenti, può trasformarsi in qualcosa di nuovo: un adulto o, nel linguaggio del marketing, un lead e poi un cliente.

#02 Ilaria e Clara ORIZZ

 

Ma è bene fare attenzione: proprio come le giraffe mangiano le foglie degli alberi o come gli orsi si nutrono di salmoni, così anche un utente della rete dovrà essere alimentato con i giusti contenuti affinché proceda correttamente nel buyer’s journey. Il metodo è quello fornito dal lead nurturing, ossia da quell’insieme di tecniche che consentono di “recapitare alla giusta persona il giusto contenuto nel giusto momento”. Il risultato? Un cliente soddisfatto, che consiglierà la sua esperienza con voi ad altri utenti che, a loro volta, potranno diventare lead e infine nuovi clienti.

 

Leggi l'articolo completo >> Come trasformare un lead in un cliente

 

scarica la guida alla marketing automation

  • Commenti

Ricevi i nostri articoli via e-mail