Progettare un buon sito - Parte II

SEO | LEAD GENERATION | WEB DESIGN | ATTRAI
Progettare un buon sito - Parte II

Il primo passo per una strategia di inbound marketing vincente è la costruzione di un sito web inbound. Ecco gli elementi fondamentali per sito efficace.

Qui puoi trovare la prima parte: Come è fatto un buon sito web.

 

Pagine Indicizzate

Domanda importante: il vostro sito compare tra i risultati di ricerca? Perché includere i termini di ricerca utilizzati dal vostro target di riferimento non è sufficiente; dovete anche assicurarvi che le vostre pagine web vengano indicizzate.
Potete effettuare una verifica in un modo molto semplice: andate su Google e digitate nella barra di ricerca site:nomedelmiosito.it. Google elencherà tutte le pagine già indicizzate.

 

Generazione di lead abilitata

Non potete avere un sito di inbound marketing senza considerare la possibilità di generare nuovi lead. A nulla serve attirare un traffico massiccio al proprio sito se poi non si è in grado di convertirlo in contatti utili con cui instaurare un rapporto più o meno duraturo. Per questo, sia sulla homepage che all’interno del sito, dovreste pensare ad appositi spazi per permettere agli utenti di iscriversi al blog o alla newsletter, di scaricare un ebook e di richiedere una consulenza gratuita.
Un buon sito di inbound prevede quindi la presenza in diverse sezioni di svariate landing page, che siano dotate di un modulo (form) da compilare con i propri dati personali.
Perché una landing page risulti davvero efficace è necessario seguire certe regole e accortezze. Se volete approfondire il tema e conoscere i diversi elementi che compongono una landing page, potete scaricare il nostro ebook “Introduzione alla Landing Page”.

 

Testimonianze dei clienti

I clienti si fidano degli altri clienti. Da qui viene l’utilità delle testimonianze di clienti soddisfatti. Se la vostra azienda dispone di opinioni positive da parte di vecchi clienti, perché non utilizzarle per convincere dei clienti potenziali a fidarsi di voi? Secondo uno studio pubblicato dal New York Times, il 65% dei nuovi contratti deriva da referenze.
Così come suggerito per la value proposition, anche le testimonianze dovrebbero essere collocate sulla homepage in una parte ben visibile, dove l’occhio del visitatore non potrà fare a meno di soffermarsi.

 

Ottimizzazione per mobile

Sempre più persone accedono a internet e navigano tra i siti web tramite dei dispositivi mobili, siano questi smartphone o tablet. Un numero in crescita che, secondo un’indagine di Venturebeat, si aggira oggi intorno al 77% di tutte le connessioni a livello globale. Una tendenza che, non è difficile prevedere, nel giro di pochi anni soppianterà la navigazione tradizionale.
Detto questo, non è difficile comprendere l’importanza di sviluppare un sito internet il cui design sia ottimizzato in modo da rispondere alle esigenze di chi naviga da mobile. L’enfasi dovrebbe essere posta sulla creazione di un’esperienza di fruizione di qualità, riducendo i tempi di caricamento delle pagine, semplificando la navigazione, e adattando i contenuti offerti alle esigenze e agli interessi specifici degli utenti che si connettono da smartphone e tablet.

Download our free ebook

  • Commenti

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?