Hai già fissato degli obiettivi SMART? Usali per migliorare la tua strategia di web marketing

AUTOVALUTAZIONE | STRATEGIE DI MARKETING | WEB MARKETING
Hai già fissato degli obiettivi SMART? Usali per migliorare la tua strategia di web marketing

L’evoluzione e il successo di un’attività passano attraverso il raggiungimento di tanti piccoli traguardi intermedi. Per realizzare a pieno le proprie ambizioni di business è fondamentale fissare degli obiettivi precisi e calcolati, che consentano di avere sempre sotto controllo le varie fasi di crescita aziendale rendendo più efficaci processi importanti come lo sviluppo di strategie di comunicazione o di web marketing.

Il metodo SMART

Questa filosofia di gestione aziendale viene definita MBO (Management By Objectives) e integra al suo interno il cosiddetto metodo SMART, ossia un sistema di definizione degli obiettivi strategici basato su alcuni parametri che consentono di stabilirne in maniera oggettiva la validità.

In sostanza, i singoli traguardi che l’azienda decide di porsi devono possedere queste cinque caratteristiche per poter essere considerati utili nel processo di crescita del business.

SPECIFIC

Ciò che si vuole ottenere deve essere chiaro e tangibile. Anche se all’inizio certi obiettivi possono essere piuttosto vaghi, è importante che una volta inquadrati diventino ben definiti tanto nel cosa quanto nel come ottenerli.

MEASURABLE

È necessario poter esprimere numericamente il traguardo da raggiungere, ad esempio portare a X il numero di like alla pagina Facebook aziendale, oppure raggiungere quota Y di lead generati sul proprio sito internet. In questo modo sarà molto più semplice tenere sotto controllo i progressi verso il raggiungimento dello scopo finale.

ACHIEVABLE

L’obiettivo deve essere realistico e non deve andare oltre quelle che sono le risorse e le capacità di cui l’azienda dispone. Restare con i piedi per terra e fare un passo alla volta è fondamentale, anche se a volte le ambizioni di crescita portano a voler a tutti i costi puntare subito in alto esplorando territori poco conosciuti.

RELEVANT 

È importante analizzare innanzitutto il rapporto costi/benefici e capire quanto valga la pena investire in un determinato traguardo. Inoltre è fondamentale che esso sia pienamente in sintonia con il tipo di attività che l’azienda porta avanti: puntare a traguardi poco significativi per il business nel suo complesso può rivelarsi facilmente una perdita di tempo e di risorse.

TIME-BASED

L’obiettivo, infine, deve avere una scadenza. È necessario stabilire una data limite per il suo raggiungimento e, eventualmente, calendarizzare una serie di step intermedi che permettano di gestire meglio il tempo. Si può parlare di pochi giorni oppure di anni, a seconda della complessità del traguardo finale, l’importante è avere sempre a mente il termine ultimo per dare il giusto peso al lavoro da svolgere.

Se gli obiettivi rientrano effettivamente in questi parametri allora significa che il processo potrà avvenire in maniera efficace e produttiva. Nel caso in cui anche uno solo dei requisiti non risulti soddisfatto a pieno, sarà invece il caso di ripensare all’obiettivo e, eventualmente, ridimensionarlo.

Una volta chiarito il principio cardine della gestione aziendale per obiettivi, il passo successivo è chiedersi: “Quali possono essere gli obiettivi SMART da porsi?”.

Definire gli obiettivi

Naturalmente essi possono variare molto a seconda della tipologia di azienda, delle sue dimensioni e delle sue ambizioni. In generale comunque, vista la loro natura, tendono ad adattarsi bene e a risultare particolarmente efficaci in settori in cui traguardi e risultati sono facilmente quantificabili, come quello del web marketing.

Qualche esempio? “Voglio riuscire a raddoppiare la quantità di interazioni sulla pagina Facebook aziendale nel giro di un mese per incrementare gli accessi al sito”.

Oppure: “Voglio che in quattro mesi la mia attività di e-commerce aumenti del 20% la quantità di lead generati attraverso il sito internet aziendale per poter allargare la base di potenziali clienti”.

Ancora: “Voglio far crescere del 15% il tasso di conversione entro sei mesi trasformando quei lead in veri e propri acquirenti”.

Questi esempi possono risultare più o meno realistici a seconda delle dimensioni dell’attività e della fase di sviluppo in cui si trova, ma sono tutti e tre obiettivi tangibili, facilmente misurabili, rilevanti e con una scadenza ben precisa. Possono dunque essere definiti a tutti gli effetti obiettivi SMART.

Fissare tanti piccoli traguardi di questo genere e lavorare giorno per giorno per raggiungerli è il primo, fondamentale, passo per creare una strategia di web marketing vincente e assicurarsi nel tempo un business di successo.

se vuoi sapere con precisione da dove parti e cerchi dei consigli personalizzati per migliorare la tua strategia digital, allora puoi fare il nostro test di autovalutazione! Scoprirai qual è il tuo livello di presenza online e otterrai dei suggerimenti per migliorarlo.

 

Valuta la tua presenza online

  • Commenti

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?